logo
Login

Covid-19 e condivisione del dati: perché in Italia si fa troppo poco?


21/07/2020 17:00 - 19:00

Open Science e COVID-19. Collaborare per contrastare la pandemia
Una serie di webinar e tutorial sulla condivisione dei dati su COVID-19
L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha reso evidente la necessità di collaborare a livello globale. Per trovare soluzioni rapide ed efficaci alla pandemia è doveroso condividere nel modo più aperto possibile dati, pubblicazioni, software e altre tipologie di risultati scientifici. Se ne parlerà in una serie di webinar e tutorial organizzati dai nodi italiani di OpenAIRE, ELIXIR, RDA e EOSC Pillar.
Webinar: Covid-19 e condivisione del dati: perché in Italia si fa troppo poco? Martedì 21 Luglio 2020, ore 17:00 (CEST) | 2 ore
Destinatari: Ricercatori, clinici, tecnici, componenti del nodo italiano di RDA, coinvolti nella raccolta, la produzione, l’analisi dei risultati della ricerca di Covid-19 (dati, pubblicazioni, software, ecc…).
Si tratterà dell'urgenza di aderire a un modello di scienza aperto e collaborativo e degli aspetti specifici dell’Open Science per le ricerche su Covid-19. Inoltre verranno illustrate le principali iniziative europee per la condivisione di dati e risultati di ricerca all'interno della comunità scientifica.
Programma:

    • Allegra Via, ricercatrice CNR, coordinatrice della piattaforma di Training di ELIXIR-IT: “Le principali iniziative europee per la condivisione di dati e dei risultati della ricerca a supporto della comunità scientifica. ELIXIR (portale dati Covid-19), OpenAIRE, RDA”.
    • Emma Lazzeri, ricercatrice CNR, Coordinatrice OpenAIRE NOAD e nodo italiano RDA: “L'efficacia del modello Open Science e il suo metodo di cooperazione nel contesto della pandemia in corso. Ruolo e azioni di OpenAIRE e RDA”.
    • Graziano Pesole, Coordinatore di ELIXIR-IT, Professore UNIBA, associato CNR-IBIOM: “La condivisione dei dati al tempo del Covid-19: sfide e opportunità per l’Italia. Ruolo e azioni di ELIXIR”.

torna ad archivio